Posts contrassegnato dai tag ‘Sbaglio’

 

Quando ho realizzato che le cose non erano come me le avevo immaginate mi son ricordato ciò che avevo detto due post fa. Mai, mai, mai, mai, mai… (molti mai dopo) …, mai, mai più. Seriamente.

Ed invece stavo lì, con quell’idea malsana di “Mah, e se cambiassero le cose?”

Ma diocaro, ma sei serio? Come ce pensi?

Il finale è il solito, io che sto davanti al pc dopo essermi fatto l’ennesima serata di merda, passata ad ascoltare John che parla di pesca e Bracò che racconta la sua triste visione della vita.

Però c’ho provato a chiamarla. Lei intendo. Non lei lei, Lei l’altra.

Si è laureata. Per la seconda volta. Io devo ancora fare la prima, ma ci può stare, son partito svantaggiato di tre anni.

Ci risentiamo, spesso e volentieri per colpa mia. Non faccio apposta è solo che è più forte di me. Per quanto cerchi di trattenermi quello con cui mi sveglio alla mattina e con cui faccio a cazzotti la sera per prender sonno è sempre il solito dannato pensiero. Ed è anche l’ultima cosa che vorrei e dovrei pensare tra l’altro…

Comunque non usciva. Ma confido in domani, col novanta percento di probabilità di rivederla all’Ellis.

Sarà sicuramente meglio del parlar di pesca. Per quanto riguarda me. Per Lei non son tanto sicuro, ma se non volesse sa sempre dire di no, e so che potrebbe farlo se lo volesse. Il fatto che non voglia non deve indurmi a pensare che in realtà Lei vuole. Però è dura resistere a quest’idea.

Che si sa, citando uno dei miei film preferiti: “Qual è il parassita più resistente? Un batterio? Un virus? Una tenia intestinale? Un’idea. Resistente, altamente contagiosa. Una volta che un’idea si è impossessata del cervello è quasi impossibile sradicarla. Un’idea pienamente formata, pienamente compresa si avvinghia, qui da qualche parte.”

Ora, come può uno come me concepire che quell’idea che mi son fatto anni fa è sbagliata, o non è in qualche modo valida? Come posso riuscire a toglierla da lì per poter far spazio per altre cose, altre persone, altre idee?

Ma come mi è venuto in mente poi!