Archivio per luglio, 2012

 

Dunque. Da dove posso cominciare…

Ho scoperto la dubstep e Audiosurf. Non male come combo. Grazie ovviamente a Doom e a quelli di TS.

La scorsa settimana ho chiuso l’esame di reti, quindi la sessione estiva sembra conclusa. Uscite varie per Camelot con Valentina, Francesca e il resto del gruppo. Valentina è tornata single, vista la storia del “tradimento sbornio” di Gregory. Ma nulla è irreparabile.

Mia madre ha organizzato un pranzo con l’altra parte di famiglia, i Petrini. Non il solito pranzo dei cugini (quello è dei Ciurluini, il cognome di mia nonna), questo è quello coi parenti dalla parte di mio nonno. Da quel che ho capito anche fra di loro non si conoscevano alcuni. Quindi mia madre ha deciso di porre rimedio. E’ venuto fuori che ho parecchi genii in famiglia. Professori, ingegneri e finanzieri. E soprattutto alcolizzati. Ora capisco da quale parte è venuto l’alcolismo. E la sera vien fuori uscendo all’Ellis che ho un’altra parente che non era presente, perché nessuno era riuscito a contattarla. In pratica sapevano dell’esistenza di un agriturismo a Fermo, di alcuni Petrini relazionati con altri che erano al pranzo, ma nessuno sapeva dove fosse di preciso o come si chiamasse. Mi son ritrovato lo stand di questo agriturismo davanti all’Ellis: “Cantine Petrini”. Che altro nome volevano dargli?

Ieri sera mi son fatto un live dei Reduci di Peppe, il gruppo di Rog. Erano anni che non ridevo così, ed erano anni che non li rivedevo. Devo ammettere che mi ha fatto piacere. Suoneranno anche il nove, sempre a Porto San Giorgio. Ovviamente toccherà essere presente, non posso perdermela un’altra serata del genere.

Questo fine settimana c’è Montelago, la notte celtica insomma. Quest’anno viene anche il fratello di Giulia con i suoi amici. Considerando che lo scorso anno son rimasto da solo e ho dovuto dormire in macchina, spero che quest’anno fra Valentina (che appunto è rimasta single), Francesca (che non sa se sta da sola o se riesce a convincere il tizio con cui vuole provarci a venire a Montelago) e Giulia (che da quel che ho capito non vuole dire a Manuel di venire) un posto in tenda lo rimedio per dormire. Non vorrei ridurmi come lo scorso anno insomma…

Con la barista dell’Ellis nulla di nuovo. Ho avuto modo di conoscere il tizio che frequenta. Quindi una in meno.

Hmm. Altre news? No, per ora no. Quindi aspettiamo e vediamo, come solito…